Cosa fare per eliminare la condensa dai vetri in inverno?

Cara Francesca, questo è un fenomeno che si presenta frequentemente in casa, soprattutto durante i mesi invernali, ed è determinato da due fattori: una sostanziale differenza di temperatura tra due ambienti e un alto tasso di umidità.

Normalmente si forma nei vani più soggetti all’umidità: cucine, bagni, lavanderie, cantine o locali che utilizziamo per stendere la biancheria.

A parte l’aspetto estetico, è bene prevenire la condensa per evitare lo sviluppo di muffe che, ovviamente, proliferano in ambienti umidi.

Vediamo un po’ i rimedi:

Ventilare gli ambienti – Aprire le finestre e far circolare l’aria, basta farlo ogni giorno per qualche minuto. In inverno la tendenza a tenere porte e finestre chiuse per non far “scappare” il calore accentua la formazione di condensa.

 

Deumidificare l’aria

Se il problema è marcato, probabilmente risulta necessario l’uso di un deumidificatore oppure, se installati, accendere i climatizzatori in funzione “DRY” saltuariamente nell’arco della giornata. La gamma di deumidificatori elettrici è molto ampia, ma è possibile anche adottare soluzioni fai da te:

deumidificare-2
Il sale grosso, soluzione molto economica, è assolutamente adatto ad assorbire l’umidità presente in casa. Sostituito nel momento in cui risulterà umido, potrà essere riutilizzato una volta asciugato. Si può asciugare in forno a 50° per circa 15 minuti, ciclo ripetibile per 5-6 volte dopodiché non riuscirà più ad assorbire, ma potrà essere riutilizzato come sgorgante.

lampada-di-sale1
Anche le lampade di sale, oltre che a creare luce da atmosfera, sono deumidificanti e quelle a forma conica sono le più adatte. Non dimenticate di creare un contenitore per raccogliere l’acqua dell’umidità assorbita.

deumidificare-1

 

 

 

 

La cappa in cucina e le eventuali ventole nei bagni contribuiscono allo smaltimento dell’umidità, soprattutto durante l’utilizzo.

 

 

 

L’effetto umidità si può risolvere definitivamente in fase costruttiva o di ristrutturazione, ponendo particolareattenzione ai materiali e soluzioni tecniche avanzate, ovviamente con costi ben più importanti. Capitolo molto ampio e impossibile da trattare in un singolo articolo data l’incidenza di molteplici fattori.